Vinophila 3D Wine Expo - L' Expo per Vino, Birra e Bevande Alcoliche

ultimi articoli

Alluvione dell’Ahr, dopo 18 mesi i primi fondi alle cantine distrutte

13 gennaio 2023

(di Giulio Bendfeldt) Diciotto mesi dopo l’alluvione di Ahr l’erogazione delle donazioni raccolte ha finalmente luogo. I fondi raggiungono così i viticoltori della Valle Aurina, dove sono ancora urgentemente necessari. “Siamo lieti di poter finalmente compiere questo passo tanto atteso di allocare le donazioni, sapendo che le risorse finanziarie sono solo una parte dell’aiuto. Naturalmente, è necessario tempo per elaborare ciò che è accaduto e per ricostruire” sottolinea Steffen Christmann, presidente del VDP. Prädikatsweingüter –  la più antica associazione mondiale di cantine premium con più di 200 aziende nelle regioni vitivinicole tedesche – e presidente dell’associazione senza scopo di lucro “Der VDP. Adler hilft e.V.”, che ha avviato la campagna di raccolta fondi.

Durante la devastante alluvione del luglio 2021, quasi tutte le cantine della regione di Ahr sono state danneggiate. L’enorme portata del disastro dell’alluvione ha spinto il VDP a chiedere campagne di aiuto nell’ambito di #deradlerhilft. L’obiettivo era ed è quello di aiutare tutte le cantine della regione Ahr che sono state danneggiate dall’alluvione – indipendentemente dal loro tipo e struttura, e indipendentemente dal fatto che fossero membri VDP o meno. Fin dall’inizio, l’obiettivo è stato quello di essere un supporto per i viticoltori locali nella ricostruzione e di dare speranza per il futuro della viticoltura Ahr.

Grazie alla solidarietà di numerose persone e all’aiuto di oltre 4.000 donatori, è stata raccolta la considerevole somma di 3,8 milioni di euro. Una grande varietà di campagne come aste di vini, cene di beneficenza o la vendita di pacchetti di vino da parte di molti colleghi delle cantine, della gastronomia e del commercio del vino meritano una menzione speciale, soprattutto la grande “campagna SolidAHRity”.

Già nel 2021, il primo aiuto di emergenza è stato erogato coi fondi raccolti. Allo stesso modo, sono state finanziate applicazioni di protezione delle colture in elicottero per salvaguardare il raccolto 2021. L’erogazione di ulteriori fondi si è rivelata difficile a causa delle normative legali. Sono state necessarie numerose discussioni per consentire l’erogazione più mirata e sensata possibile. Ora, però, la strada è finalmente spianata. “Se si considerano le somme a 5-6 cifre a beneficio di ciascuna delle cantine danneggiate e quasi 800.000 € per una delle tre cooperative, la portata della campagna di raccolta fondi diventa particolarmente chiara. Così, è stato possibile spazzare via somme con le quali qualcosa può davvero essere spostato, e che si spera possa dare fiducia dopo il lungo periodo di sofferenza”, riassume Steffen Christmann.

Tutte le sovvenzioni si basano su una chiave di distribuzione che considera le dimensioni della cantina in termini di ettari coltivati da un lato e i danni residui coperti dall’altro. L’obiettivo è quello di promuovere la conservazione del paesaggio culturale sostenendo direttamente le imprese vitivinicole nella loro ricostruzione, ma anche colmando le lacune causate da danni conseguenti, come il calo delle vendite dovuto alla mancanza di turismo. L’indagine sulle esigenze individuali delle persone colpite è stata condotta in collaborazione con l’Associazione degli agricoltori e dei viticoltori della Renania-Nassau, l’Associazione dei viticoltori dell’Ahr e l’associazione di aiuto “Ahr – Una regione vinicola ha bisogno di aiuto per la ricostruzione”. A

llo stesso modo, una soluzione di distribuzione è stata trovata con le tre cooperative Mayschoss-Altenahr, Dagernova e Ahrweiler-Winzerverein. Queste sono incaricati del trasferimento dei fondi a livello cooperativo e pagheranno una parte dei fondi ai loro membri (con particolare attenzione alle imprese a pieno titolo) da un lato e lo utilizzeranno per la ricostruzione di enoteche e locali commerciali dall’altro.

Va ricordato che, grazie all’impegno individuale supplementare di queste persone, i costi legali, amministrativi e di consulenza sono stati mantenuti estremamente bassi a solo circa l’1% e che nell’immediatezza dell’alluvione una campagna di aiuto e di lavoro concreto  era stata organizzata dai viticoltivatori e dalle cantine dell’Alto Adige-Sud Tirol.

Vinophila
Vinophila
Vinophila 3D Wine Expo - Il metaverso per Vino, Birra e Bevande Alcoliche

Latest Posts

spot_imgspot_img

Imperdibili